NOTIZIE E PENSIERI

CHI SONO

Mi chiamo Gabriele Giovannetti, laureando in legge all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, 24 anni, nato a Monaco di Baviera in Germania e sempre vissuto a Bolzano in una famiglia mistilingue. A 18 anni, dopo la maturità classica, sono stato il più giovane eletto in provincia di Bolzano nella tornata elettorale di rinnovo delle amministrazioni comunali. Con impegno, dedizione e passione ho effettuato numerose campagne in favore della sicurezza e per migliore la mobilità nel mio Quartiere. Sono attivo in numerose associazioni culturali locali ed internazionali, quali la Dante Alighieri di Bolzano e la Società Italiana per l’organizzazione internazionale. Grazie alla passione, trasmessami dai miei genitori, ho avuto l’opportunità di viaggiare e di comprendere l’enorme valore che dà la conoscenza di culture differenti. Per me l’Alto Adige è un modello, che sa fare delle sue diversità, la sua più grande forza.

Gabriele copia
#Sicurezza
SICUREZZA

Gli indici di attività criminale reali e percepiti sul territorio sono più che sufficienti a sollevare un forte allarme sociale. Non bisogna rinunciare ai comportamenti quotidiani per paura che le proprie libertà siano limitate: andare a fare la spesa o una passeggiata,  portare il cane ai giardinetti, uscire la sera deve essere considerato un diritto inalienabile e da difendere. Tutto questo impone reazioni determinate e consapevoli da parte dell’amministrazione cittadina.

#ImmigrazioneControllata
IMPRENDITORIA

Le piccole e medie imprese rappresentano l’ossatura anche della economia bolzanina, non averne consapevolezza significherebbe fare un torto al corpo sano della nostra società, quello che produce ricchezza e entrate fiscali. L’amministrazione di Bolzano deve entrare nell’ottica di chi fa impresa e esserne amico, non ostacolo. Il primo obiettivo deve essere quello della riduzione della pressione fiscale per quanto di competenza del Comune (vedi capitoli precedenti). Le imposizioni fiscali sulla proprietà immobiliare produttiva devono rimanere brutti ricordi.

#Sport
SPORT

Va definito un regolamento unico che consenta di valorizzare secondo criteri di massima trasparenza tutte le realtà associative presenti sul territorio valorizzando quelle che hanno forze sufficienti per reggersi da sole ma considerando anche il valore sociale indiscutibile che le attività sportive rappresentano nel promuovere adeguatamente anche le società meno solide da un punto di vista economico. Considerare lo sport come un presidio per la salute e il benessere delle più giovani generazioni e non solo. Aprire ad iniziative che coinvolgano attivamente anche le età mature.

Vuoi conoscere e leggere tutti i nostri punti programmatici?

#SOCIAL

SEGUIMI SU

FACEBOOK

Gabriele Giovannetti

Vai al profilo

TWITTER

@GiovannettiGab

Vai al profilo

YOUTUBE

Gabriele Giovannetti

Vai al canale